logo

Il tuo blog…

Quattro stagioni – #RadioConcreta

di Chiara  Becattini C’è un libro fra tutti che mio figlio Enea adora. Si chiama “Le quattro stagioni di Antonio Vivaldi. Il racconto musicale in un giorno” di Katie Cotton, favolosamente illustrato da J. Courtney Tickle. Scorrendo le pagine illustrate la protagonista attraversa in questo magico viaggio tutte le stagioni – la colonna sonora è ovviamente tratta dall’opera di Vivaldi, e accompagna perfettamente le atmosfere illustrate da Tickle. Da questo libro che sfoglio ogni giorno ho tratto l’idea di raccontare sonoramente le mie quattro stagioni… non sono canzoni che parlano espressamente del periodo dell’anno alle quali le ho accostate, ma semplicemente ritmo e mood mi
Read More

Parole di Lulù – #ConcretaMente

Parole di Lulù Di Dalila Sansone   Era tempo che volevo scrivere di “Parole di Lulù” ma non è facile perché, per definizione dello stesso Niccolò Fabi, Parole di Lulù è un sentimento e i sentimenti si raccontano male, a volte si ha la tentazione di credere possano essere vissuti e basta. Parole di Lulù è una fondazione creata nel 2010 dal cantautore romano e Shirin Amini che, attorno al 30 di Agosto di ogni anno, organizza un concerto evento itinerante per raccogliere fondi a supporto di progetti legati all’infanzia e per sostenere strutture che tutelano la salute dei bambini e l’organizzazione di attività ludiche ed educative che ne accompagnino la crescita.  Una descrizione che l
Read More

Il momento – #RadioConcreta

di Bianca  Bisaccioni Per quanto mi riguarda non c’è musica bella o musica brutta, c’è solo quella musica che in quel preciso momento ti dice qualcosa: l’ascolti e sai che per sempre ti ricorderà quel preciso istante, quella precisa sensazione, quel momento della tua vita. Per questo non ho voluto scegliere le canzoni che preferisco, quelle che ascolto con più frequenza o quelle che lanciano un messaggio sociale preciso, ma ho selezionato solo canzoni che ogni volta che le ascolto mi ricordano quel momento. Le ho scelte solo con la speranza che chi di voi ha deciso di ascoltarle possa aver trovato in quelle note e in quelle parole il valore e l’importanza di quell’istante, qualunque esso sia
Read More

Qualcosa rimane, tra le pagine chiare e le pagine scure – #ConcretaMente

Qualcosa rimane, tra le pagine chiare e le pagine scure. Rimmel. Di Dalila Sansone   Non me lo avevano detto che avrei camminato per le strade del centro di notte, con l’odore di cucina impigliato tra i capelli, sotto il primo cielo d’estate, sulla corda immaginaria di un’equilibrista a cui ho rubato l’arte di stare sempre in bilico tra una vita presa di rincorsa e l’aver dimenticato come si declinano i verbi al futuro.  Non me l’avevano detto che avrei camminato per le strade del centro di notte, ascoltando De Gregori nelle cuffiette dentro la stanchezza di un doppio lavoro per fingere di stare bene così. Non me l’avevano detto, quando cantavo Rimmel incastrata tra i sedili poster
Read More