logo

Blog #ConcretaMente

Concreti si può essere in mille e più modi, la parola d’ordine è creatività: ci piace pensare che a scuotere un territorio possano essere piccoli progetti e iniziative, in grado di accendere la voglia di vivere in chi vi prende parte, ma anche semplici parole o suoni, da disseminare come Segni Concreti di energie positive.

El racismo y yo – #ConcretaMente

El racismo y yo Di Nadia Ayvar Iparraguirre*   El primer recuerdo que tengo de aprender que lo negro no era bueno fue cuando de pequeña una niña de mi colegio me dijo ‘negra’, yo tendría entre 5 o 6 años y para entonces aún no éramos amigas, por el contrario, estábamos en medio d
Read More

La mia Procida Racconta – #ConcretaMente

La mia Procida Racconta Spaghetti al limone, acqua pazza e Brunori Sas   Di Dalila Sansone   Ci arrivi al centro delle cose, quelle che ti aspettano infilandosi dentro pretesti che si scoprono occasioni. Occasioni che sembrano agli antipodi di quello che cerchi, inseguite pr
Read More

Dei Lecci e dei diritti dell’Albero e del Cittadino – #ConcretaMente

Riflessioni sulla questione dei Giardini del Porcinai. Di Dalila Sansone   Arezzo. Da più parti mi è stato chiesto cosa ne pensassi della storia dell’abbattimento dei lecci nei giardini del Porcinai. Ho pensato subito ad una scelta preventiva della amministrazione comunale, legat
Read More

Viola e i suoi perché – #ConcretaMente

Di Maria Francesca Bernava   “Mamma, perché sulla scatola della macchina rossa c’è la foto solo di un maschio? Anch’io voglio giocare con la macchina rossa, anzi da grande ne voglio una vera perché quando sono alta come te voglio fare quella che guida le macchine”. Viola si stupi
Read More

#ConcretaMente – Scontri che diventano incontri

Di Elena Scortecci   na spiaggia vuota è quanto di più calmo e sicuro possa esserci: il mare ti fa compagnia e solo qualche pescatore all’orizzonte cambia di poco il paesaggio, ma sai che lui fa parte di quella spiaggia come i pesci nell’acqua, quindi ti ritrovi solo.
Read More