logo

Alla dea delle utopie – #RadioConcreta

di Eleonorè Psichofayoski

Sono giunta alla fine della mia settimana, è stata un’esperienza stimolante, mi sono divertita a pensare a quale sarebbe stato il pezzo giusto per il giorno successivo, senza grossi progetti in testa lasciando che le idee cambiassero; spero di avervi trasmesso qualcosa, magari quella voglia di non buttarsi via, di non buttarsi giù, di non chinare la testa quando ce lo chiedono, anche se cortesemente; detto ciò vi saluto ringrazio voi e segni concreti e vi lascio con un mio piccolo pensiero.

Alla dea delle utopie.

Una compagna resistente, che sopravvive, prolifera in ogni angolo, persiste fiera nelle orecchie di chi la vuole amare, vive regnando sovrana; dentro tutti noi, divinità naif, che viene e va, si trasforma, trasforma anche a noi, sempre ci arricchisce.

Un potere così grande, il potere di una divinità, visto che la MUSICA no, non è solo umana, la musica fa parte della terra, della natura, della vita, la musica è al di sopra di noi, al di sopra del suo artefice, soprattutto al di sopra di chi non vuole più che la musica parli con la sua natura.

Al disopra di chi vuole contenerla, condizionarla, toglierle il suo spessore critico; illuminante amico della mente, pensiero musicato che consola noi: esseri sognatori, spersi nel grigio della vita, che sempre più propende verso le leggi indotte di un mercato, dove la compravendita di generi alimentari, esseri umani, biglietti per concerti e calzini nuovi è sullo stesso piano.

Proprio per questo tempo malridotto, auspico, che gli artefici possano distaccarsi, dai vincoli dell’industria musicale, del mero denaro, dell’apparire costantemente, dell’apparire e basta.

Togliere qualcosa non farebbe male, qualche piroetta, dipingere nuovamente la musica dei colori che la rendono libera, toglierle tutti questi lustrini; fatti di stratagemmi “mainstream”.

Con ciò non voglio certo decretare una dittatura musicale, semplicemente vorrei un mondo dove la cultura non appartenga soltanto a una nicchia prescelta, ma appartenga a chiunque ne voglia usufruire, così nel rispetto di essa vorrei, che i musicisti prendessero più sul serio il proprio pubblico e il potere che gli è capitato fra le mani.

Per parlarci a viso scoperto; le rock star sono i nuovi dei del nostro tempo, mi sembra però che con troppa vigliaccheria si siano annidati sul loro olimpo.

Eleonorè

 
 
 

Domenica 16 settembre

“baby baby baby non sto scherzando devo andarmene baby”

#ledzeppelin #babyimgonnaleaveyou

#radioconcreta #segniconcreti
 
 

 
 
 
 
#Mercedessosa #graciasalavida #buongiorno #buenasdias #GoodMorning #SegniConcreti #RadioConcreta
 
 

 
 
 

Sabato 15 settembre

“troppi cuccioli in terre straniere
troppi cuccioli con le pistole in mano.
#primus #toomanypuppies
#radioconcreta #segniconcreti
 
 

 
 
 
“si,li conosco i nemici
sono i professori che mi hanno insegnato a sottovalutarmi
col compromesso, il conformismo,
l’indottrinamento, la sottomissione,
l’ignoranza, l’ipocrisia, la brutalità e l’élite
sono sogni americani”
#rageagainstthemachine #knowyourenemy
#buongiorno #buenosdias #goodmorning
#radioconcreta #segniconcreti

 
 

 
 
 

Venerdì 14 settembre

 “Ora tutti i criminali coi loro cappotti e le loro cravatte
Sono liberi di bere Martini e guardare l’alba
Mentre Rubin siede come Budda in una piccola cella
Un innocente in una camera infernale”
#bobdylan #hurrican #radioconcreta #segniconcreti

 
 

 
 
 

Giovedì 13 settembre

“è soltanto un albero di limoni”
#lemontree #foolsgarden #buongiono #buenosdias #goodmorning #radioconcreta #segniconcreti
 
 

 
 
 

Mercoledì 12 settembre

“Mi dicevano il matto
perchè prendevo la vita
da giullare, da pazzo,
con un’ allegria infinita.
D’ altra parte è assai meglio,
dentro questa tragedia,
ridersi addosso, non piangere
e voltarla in commedia.”
#francescoguccini #ilmatto
#radioconcreta #segniconcreti

 
 

 
 
 
“C’è un piccolo posto, un posto chiamato spazio
E’ un posticino grazioso, oltre i sentieri
Oltre i sentieri, e il suo nome è come ti pare, come ti pare, come ti pare, come ti pare” la poetessa del rock
#pattismith #horses #buongiorno #buenosdias #goodmorning
#radioconcreta #segniconcreti
 
 

 
 
 

Martedì 11 settembre

“tu no tienes la culpa mi amor que el mundo sea tan feo”
#manuchao #lagrimasdeoro #radioconcreta #segniconcreti
 
 

 
 
 
“ogni giorno mi guardo in un mondo al rovescio,
ogni giornomi vedo in un mondo tanto fiero.”
amo quest’uomo amo le sue parole,ma sopratutto amo la sua rara umanità. #manuchao #otromundo #radioconcreta #buongiorno #buenosdias #goodmorning#segniconcreti
 
 

 
 
 

Lunedì 10 settembre

“ho cambiato la mia faccia ho cambiato il mio nome, ma nessuno ti vuole quando tu perdi.”
#petergabriel #katebush #dontgiveup#RadioConcreta‬ ‪‪#SegniConcreti
 
 

 
 
 
“Non aiutarli a sotterrare la luce
Non arrenderti senza lottare”
#pinkfloyd #heyyou #‎RadioConcreta‬ ‪#‎Buongiorno‬ ‪#‎BuenosDias‬ ‪#‎GoodMorning‬ ‪#‎SegniConcreti‬

Eleonorè Psichofayoski – #RadioConcreta – www.segniconcreti.org

 

Vai su ↑